Tiella di Polpo

Tiella di Polpo come si fa a Gaeta

La Tiella di Gaeta è una torta salata che proviene dalla tradizione gastronomica Laziale. Può essere considerata come un piatto unico dal momento che è composta da un involucro di pasta, farcito con pesce o verdure, ma la vera versione che si fa a Gaeta è con i polpi e ovviamente le olive di Gaeta. Si può mangiare tiepida ma anche fredda e secondo la tradizione va servita a quarti.

  • Preparazione 20 Minuti
  • Cottura 30 Minuti
  • Tempo Totale 50 Minuti
  • Porzioni 4 Persone
  • Calorie/Porz. 350 kcal

Ingredienti

  • 600 gr di farina
  • sale fino
  • 4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
  • 2 bicchieri d’acqua tiepida
  • un quadratino di lievito da pane
  • 1,5 Kg di polpi veraci, quelli con la doppia fila di ventose sui tentacoli
  • prezzemolo
  • aglio
  • olive di Gaeta snocciolate
  • pomodoro a pezzi
  • peperoncino

Preparazione

  1. Fai una fossetta con la farina nella quale si aggiunge sale fino, olio e l’acqua nella quale si è preventivamente sciolto il lievito. Si impasta il tutto fino ad ottenere una pasta morbida e vellutata che viene divisa in panetti poco più grandi di un pugno (occorrono due panetti per tiella) che vengono lasciati a crescere per un’ora avvolti in una tovaglia.
    Il panetto cresciuto si stende con un matterello per ottenere due dischi, di diametro leggermente superiore alla teglia, tra i quali si metterà il ripieno.
  2. I polpi vanno puliti e lessati e si tagliano a pezzetti, si condiscono con molto prezzemolo e aglio tritati, pomodori a pezzi, olive di Gaeta snocciolate, poco sale e peperoncino.
    Il tutto si lascia in un colabrodo affinché diventi più asciutto possibile. Si trasferisce quindi in una ciotola e si aggiunge l'olio d’oliva.
  3. Il primo disco viene disteso su una teglia unta d’olio, si aggiunge il ripieno, si copre con il secondo disco facendo aderire tra loro i bordi, si rimuove il superfluo, si fanno dei piccoli pizzichi sui bordi con le dita e dei buchi con la forchetta sul disco superiore. Si cosparge con un filo d’olio e si mette nel forno a 200° per circa 30 minuti.

Note

Va mangiata tiepida o fredda a fette, e secondo la tradizione le fette sono a quarti.

 

Varianti 

Se preferite potete preparare la tiella di Gaeta con verdure sostituendo il polpo con verdure a piacere.

Dove trovare gli ingredienti

Onestamente noi italiani siamo degli intolleranti, per quanto ci possano stuzzicare le cucine altrui e le invenzioni bizzarre, abbiamo dei fondamentali su cui non possiamo proprio transigere

Diciamo le cose come stanno: La Drogheria Alecci è il mercato nel Mercato Italia

Roberto Bayslach

La macelleria di Roberto è un’esplosione di tradizione e creatività. Da lui troverete sia i tagli classici delle migliori carni italiane, sia alcuni strabilianti preparati di sua creazione.

Branzino in crosta di sale. Il modo migliore per gustare il branzino (spigola) è cuocerlo in crosta di sale. In questo modo si esalta tutto il sapore del pesce fresco.

melanzane al funghetto

Le melanzane a funghetto sono un contorno tipico della cucina napoletana. Si preparano in due varianti, con e senza pomodoro, cuocendo le melanzane a tocchetti in tegame con aglio e olio. Il nome deriva dalla forma dei tocchetti di melanzane che ricordano dei piccoli funghi. Ottime anche per condire la pasta e i panini ripieni.

La pasta alla checca è un primo piatto tipico della cucina romana. Per il condimento della pasta, tutto rigorosamente a crudo, si usano i pomodori a grappolo, la mozzarella di bufala DOP, basilico e un filo di olio extravergine.

broccoletti e salsiccia

Broccoli e salsiccia è un tipico piatto campano dove viene preparato con i friarielli, una tipologia di broccolo, molto diffuso nel capoluogo partenopeo. È una ricetta molto versatile, infatti oltre ad essere un secondo piatto completo è anche un ottimo contorno, o uno sfizioso antipasto

Insalata di mare con acciughe e bruschetta all'aglio. Da servire non solo come piatto unico, ma anche come antipasto o contorno.

Alfredo e Damiano non hanno una semplice macelleria, ma una vera e propria bigiotteria della carne.

Ortofrutta Sabe

Presente nel mercato Trionfale da più di vent’anni, l’ortofrutteria Nuova Sabe cura il cliente a 360 gradi. Per qualsiasi tipo di preparato, Alessandro e Famiglia, sapranno soddisfare ogni desiderio facendovi riscoprire le delizie della cucina mediterranea.

La Torta al cioccolato fondente è un dolce classico, semplice e goloso con pochi ingredienti: uova, burro, zucchero, farina e tanto cioccolato fondente. Veloce da preparare e anche molto facile, ideale per la prima colazione e la merenda.

Bottega Alimentare Menichelli

Da Norcia a Roma, norcini da 4 generazioni. Dal 1956 al servizio del cliente con competenza e serietà. Se cercate del baccalà, questa è la bottega che fa per voi!

La tartare di branzino o spigola, un pesce bianco di mare fra i più raffinati in assoluto, è un piatto semplice ed estremamente raffinato, ma è importante che disponiate di pesce veramente fresco. Infatti la cosa realmente difficile è quella di trovare gli ingredienti adeguati per questa delizia.

Ricetta semplice ma gustosa tipica della cucina Laziale. L’abbacchio alla romana è un piatto classico del menu di Pasqua, molto saporito e non è difficile da preparare

Urka ke Frutta

Dalla signora Assunta prodotti stagionali, locali e di qualità. Gli arrivi sono giornalieri e si rifornisce presso il mercato generale di Guidonia.

Frutteria Le Streghe

Presenti da più di vent’anni nel Mercato Cinecittà, le sorelle Stefani (in arte Le Streghe) sapranno incantarvi con la loro conoscenza magica della frutta.

La ricetta tradizionale toscana, con pomodori e vino bianco. Una delizia tutta italiana.

I carciofi dorati e fritti sono un ottimo contorno appetitoso, diverso dal solito e perfetti come finger food per un aperitivo.

Siamo il 'supermercato' dell’ortofrutta di qualità. Tutti i sapori, profumi e gli aromi delle terre migliori d'Italia: Terracina e Fondi

Le bistecche al pepe nero sono un secondo ricco ed invitante, la preparazione è semplicissima e decisamente veloce, ma ci sono degli accorgimenti...

Panzanella alla romana

La panzanella alla romana, un pane bagnato condito con olio, aceto, pomodori, basilico e pepe. Un piatto semplice che prevede l’utilizzo del pane “vecchio” cioè raffermo.

Ennesima ricetta del sugo all’amatriciana, stavolta utilizzata per condire dei rigatoni di Gragnano. Questa non è la ricetta santificata e codificata ma è una versione alternativa e molto molto gustosa.

Mercato Nomentano

Il mercato Nomentano ha al proprio centro una vera e propria piazza aperta con tavoli e appoggi realizzati in stile mercato con pancali di legno, dotata di wifi dove fare una pausa, leggere il giornale o mangiare qualcosa. E così al di là del bar di Mary che offre, oltre a panini e tramezzini, anche piatti pronti (un giorno il cous cous, un altro le cotolette) c’è una nuova possibilità di mangiare al mercato Nomentano.

La pasta è il primo piatto più apprezzato al mondo, simbolo della cultura Italiana e orgoglio nazionale. Per questo gli italiani ci tengono tanto affinché venga preparata a regola d’arte.

Questa ricetta per l'orata alla ligure va bene per branzini, occhiate e gallinelle.

Pescheria Mauro Grilli

La Pescheria Grilli non ha mai smesso di portare il miglior pesce del Tirreno nel quartiere di Piazza Bologna.

Presente al Mercato Italia dal 1965, la macelleria di Fabio è un luogo per cultori della carne. I preparati gourmet sono il suo forte.

Frutteria Mauro

Ortofrutteria Orlandi è ben fornita e conveniente. Specialità da tutti i mercati ortofrutticoli. Al banco fiori e piante ornamentali.

Tiella di Polpi Veraci

La Tiella di Gaeta è una torta salata che proviene dalla tradizione gastronomica Laziale. Può essere considerata come un piatto unico

Il brasato al Barolo rientra nei grandi classici della cucina italiana, la cui preparazione non è affatto complessa ma richiede una lunga marinatura, con ottimo vino e le giuste spezie e una cottura lenta e amorevole. Il risultato è un piatto gustoso, ricco di sapori, da accompagnare con una bottiglia di Barolo.

peperoni arrostiti ad insalata

L’insalata di peperoni arrostiti è uno contorno sfizioso, leggero e fresco, ideale per cene a base di piatti freddi. Da condire con aromi e spezie a piacere secondo i gusti. Ottimi con la menta e il basilico.

Ci sono delle regole di base alle quali bisogna comunque attenersi, così come anche accoppiamenti classici che in realtà possono risultare non sempre corretti

Macelleria Pennacchia Fabio

La macelleria di Fabio Pennacchia è un posto magico e imprevedibile, nel quale addirittura chi non mangia carne può fare acquisti

crocchette di riso

Una delizia stuzzicante e un perfetto antipasto da gustare con un buon bicchiere di vino bianco.

Presenti da ben tre generazioni nel quartiere ostiense con specialità equine, carne di scottona, pollame ruspante, guanciale stagionato di Ariccia e molto altro per un’alimentazione ricca di ferro, proteine e zero colesterolo.

Ristorante dei Fratelli Maresca

Chi ha detto che un ristorante, una pescheria e un mercato rionale debbano essere tre cose distinte? Il ristorante dei fratelli Maresca ha saputo unirle in un solo, stimolante, discorso culinario

I pomodori ripieni di riso sono un piatto ricco, che può essere preparato in anticipo. Solitamente è considerato un piatto unico perché è abitualmente accompagnato dalle patate al forno. I pomodori ripieni sono farciti con un gustoso ripieno di riso aromatizzato con basilico, origano e cotti al forno.

Il polpo alla Luciana è un piatto tipico della gastronomia napoletana. Un piatto unico e delizioso caratterizzato da morbidezza e succosità.

Pizzeria Giuseppe Sidoti

Un pizzeria sopra le righe. La pizzeria di Giuseppe esplode dei colori e dei sapori del mercato. Tutti i prodotti che utilizza passano direttamente dal contadino al suo forno.

La ricetta per preparare i cantucci, i dolcetti toscani con le mandorle da gustare intinti in un bicchiere di vin santo

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Laura

    Le variazioni sul tema ‘Tiella’ sono veramente infinite. Provate patate e salsiccia, una delizia.

  2. Flavio

    Una prelibatezza. Il problema è quando dire basta, non smetteresti mai di mangiarne.

Lascia un commento