Abbacchio alla Romana

Abbacchio alla Romana

Ricetta semplice ma gustosa, tipica della cucina Laziale.
L’abbacchio alla romana è un piatto classico del menu di Pasqua, molto saporito e facile da preparare.

L’abbacchio, altri non è che un  agnello macellato ancora giovane. Un tempo questa espressione si usava solo nel Lazio, ora è diffusa anche fuori dai confini della regione.

  • Preparazione 10 Minuti
  • Cottura 50 Minuti
  • Tempo Totale 60 Minuti
  • Porzioni 4 Persone
  • Calorie/Porz. 320 kcal

Ingredienti

  • 1 kg cosciotto di abbacchio disossato
  • 2 acciughe sotto sale
  • 2 peperoncini
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale
  • salvia
  • rosmarino
  • pepe nero

Preparazione

  1. Tagliare a piccoli pezzi l'abbacchio.
  2. Pulire e diliscare le acciughe. In una padella fare sciogliere nell'olio le due acciughe, aggiungendo lo spicchio d'aglio.
  3. Appena l'aglio sarà colorito mettere nella padella l'abbacchio, i rametti di rosmarino e cospargete con la salvia. Condire con sale e pepe, aggiungere il peperoncino a pezzetti e fare rosolare a fiamma viva, girando di continuo.
  4. Quando l'abbacchio sarà ben rosolato, aggiungere 1 bicchiere di vino e 1/2 bicchiere di aceto.
  5. Coprire la padella, abbassare la fiamma e fare finire di cuocere. Servire ben caldo.

Note

Sorvegliare spesso la cottura dell’abbacchio e non fare asciugare troppo il sugo, se necessario, aggiungere un cucchiaio di acqua calda.

Varianti 

Prima di mettere l’abbacchio in padella passalo in un po’ di farina, la cremina che si formerà a fine cottura sarà più densa.

Dove trovare gli ingredienti

La macelleria di Roberto è un’esplosione di tradizione e creatività. Da lui troverete sia i tagli classici delle migliori carni italiane, sia alcuni strabilianti preparati di sua creazione.
Presenti da ben tre generazioni nel quartiere ostiense con specialità equine, carne di scottona, pollame ruspante, guanciale stagionato di Ariccia e molto altro per un’alimentazione ricca di ferro, proteine e zero colesterolo.
Alfredo e Damiano non hanno una semplice macelleria, ma una vera e propria bigiotteria della carne.
Presente al Mercato Italia dal 1965, la macelleria di Fabio è un luogo per cultori della carne. I preparati gourmet sono il suo forte.
La macelleria di Fabio Pennacchia è un posto magico e imprevedibile, nel quale addirittura chi non mangia carne può fare acquisti
Da tre generazioni la famiglia D’Antoni propone carni in tagli classici di vitella, manzo e maiale, sono specializzati nella realizzazione di pronti a cuocere d’ogni tipo.

Questo articolo ha un commento

  1. Flavio

    Fatto e provato. Ricetta perfetta come tradizione vuole.

Lascia un commento